Legge di stabilità. Anffas: è una vessazione continua

Press-IN anno IV / n. 2619
«Ci sentiamo con un spada di Damocle costantemente sulla testa!» È questa l’esclamazione del presidente nazionale di Anffas onlus, Roberto Speziale. Di giorno in giorno, infatti, aumenta la preoccupazione dell’Associazione Nazionale Famiglie di Persone con disabilità intellettiva e/o relazionale in merito alle sorti delle persone con disabilità e delle loro famiglie e più generale del sistema sociale e sanitario in Italia a seguito dei costanti e ripetuti tagli da parte del Governo.

In questi ultimi giorni in tutta Italia si parla delle novità che saranno presumibilmente introdotte dalla Legge di stabilità 2012 (una prima analisi su Handilex.org curata dal direttore Carlo Giacobini), tra cui: ulteriori tagli agli enti locali, alla sanità ed all’istruzione, ma anche strette sui permessi lavorativi ex L. 104/92 e assoggettabilità ai fini Irpef delle pensioni di invalidità.

Condividi e Segnala
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Add to favorites
  • MySpace
  • PDF
  • LinkedIn
  • RSS
Pubblicato da: revellino 16 10 12 Nessun Commento »
Leggi Tutto

Discutibile e confutabile il messaggio che esce da quella Sentenza

Continua a far discutere quella recente Sentenza con cui la Corte di Cassazione ha risarcito con un milione di euro una giovane donna nata con la sindrome di Down e dopo le opinioni di Franco Bomprezzi e di Salvatore Nocera, da noi pubblicate in questi giorni, diamo spazio questa volta a quella espressa dal Centro di Ateneo di Bioetica dell’Università Cattolica di Milano. Clicca qui.

Condividi e Segnala
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Add to favorites
  • MySpace
  • PDF
  • LinkedIn
  • RSS
Pubblicato da: revellino 16 10 12 Nessun Commento »
Leggi Tutto

Il diritto alle cure socio-sanitarie

La presenza nel nostro Paese di oltre un milione di anziani cronici non autosufficienti e di persone affette da varie forme di demenza senile esige la predisposizione di interventi rispettosi dei fondamentali principi etici ed in grado di fornire adeguate risposte ai bisogni complessi dei pazienti e delle loro famiglie. Nelle diverse forme di non autosufficienza si richiede una tipologia di assistenza che, non da oggi, si definisce diversa “intensità di cure”; per la sua valutazione vi sono oggi numerosi modelli da adottare per la classificazione dei pazienti ai fini dell’organizzazione dei servizi, della presa in carico in una logica di continuità assistenziale e di personalizzazione del piano di cura. L’assistenza erogata sulla base della intensità delle cure, come sistema innovativo per l’organizzazione sanitaria, coinvolge tutte le istituzioni per rendere esigibile il diritto alla salute, con tutte le implicazioni di carattere sociale, economico ed etico, in una visione multiprofessionale e partecipata dai cittadini. Clicca qui

Condividi e Segnala
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Add to favorites
  • MySpace
  • PDF
  • LinkedIn
  • RSS
Pubblicato da: revellino 11 10 12 Nessun Commento »
Leggi Tutto

La mappa dei diritti violati

 

Tra il 2007 e il 2011 le violazioni dei diritti umani in Europa sono raddoppiate. Lo rivela uno studio dell’ong Fair trials international. Secondo la ricerca, nel 2011 sono arrivate 182 sentenze sulla violazione degli articoli 5 ​​e 6 (diritto alla libertà e alla sicurezza e diritto a un processo equo) da parte della corte europea dei diritti dell’uomo. Il Guardian ha raccolto i dati diffusi dalla corte per creare la mappa europea dei diritti violati. L’infografica sul sito del quotidiano britannico. “Human rights violations in Europe, broken down by country, article violated and judgment”. The Guardian
Condividi e Segnala
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Add to favorites
  • MySpace
  • PDF
  • LinkedIn
  • RSS
Pubblicato da: revellino 10 10 12 Nessun Commento »
Leggi Tutto

La malattia di Alzheimer

La malattia di Alzheimer

La malattia di Alzheimer, tra bisogni del territorio e diritti della cittadinanza. Clicca qui

Condividi e Segnala
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Add to favorites
  • MySpace
  • PDF
  • LinkedIn
  • RSS
Pubblicato da: revellino 10 10 12 Nessun Commento »
Leggi Tutto