Associazione Casa Morgari. Gli incontri

Il Centro di Accompagnamento Cerca La Vita, rivolto a  malati oncologici e di malattie degenerative croniche e ai loro familiari, promosso dall’Associazione CasaMorgari, attiverà a partire dal 1 ottobre 2013 un nuovo ciclo introduttivo di otto incontri con cui accostarsi alle attività del Centro. Gli incontri del ciclo iniziale hanno il fine di:

· apprendere terapie psicologiche a mediazione corporea (quali ad esempio il Rilassamento Progressivo, il Rilassamento Frazionato, il Training Autogeno, le Visualizzazioni), mirate a una riorganizzazione e a un’armonizzazione delle risorse corporee nelle situazioni di sofferenza e stress.
· Confrontarsi sul come vivere la malattia e la sofferenza con un senso cristiano.
·  Creare uno stabile punto di riferimento psicologico ed emotivo sia per il malato che per la sua famiglia.

Pubblicato da: revellino 08 09 13 Nessun Commento »
Leggi Tutto

Primo Convegno Nazionale “Medicina e Realtà” 9 ottobre 2013

“MEDICINA E REALTÀ”

a cura dell’OMCeO di Torino 

e del “Gruppo di Ricerca Remedia|Lingua Medicina Malattia” (Università degli Studi di Torino)

Pubblicato da: revellino 06 08 13 Nessun Commento »
Leggi Tutto

Quando la lettura è una delle attività più impegnative

(Superando.it)
Accade ad esempio ai bimbi con problemi di dislessia ed è per loro che la Casa Editrice Industrialzone di Schio (Vicenza) ha realizzato una specifica collana, producendo poi anche una vera e propria “scatola operativa” per ragazzi con disturbi dello spettro autistico. Ora è in programma, per il 1° febbraio, l’incontro “Nuovi strumenti didattici. Gli stili di apprendimento”, rivolto principalmente a docenti e genitori. Un particolare dell’immagine che illustra la locandina dell’incontro in programma per il 1° febbraio a Schio (Vicenza). «Facile scrivere libri per bambini e ragazzi che amano la lettura – si legge nel sito della Casa EditriceIndustrialzone di Schio (Vicenza) – ma provate a scriverli per quei bambini e ragazzi che considerano la lettura una delle attività più impegnative della propria vita, come per esempio tutti coloro che soffrono di dislessia.

Leggi l’articolo: clicca qui 

Pubblicato da: revellino 31 01 13 Nessun Commento »
Leggi Tutto

Storia della disabilità. Dal castigo degli dei alla crisi del welfare”

Un libro per discutere di disabilità
(Superando.it)
Sarà certamente un’utile opportunità di riflessione e dibattito, l’incontro promosso per il 2 febbraio a Torino, dal Centro d’Iniziativa per l’Europa (CIE) in Piemonte, in collaborazione con il Centro Servizi Idea Solidale, che partirà dalla presentazione di “Storia della disabilità. Dal castigo degli dèi alla crisi del welfare”, saggio pubblicato lo scorso anno da Matteo Schianchi.
Un intervento di Matteo Schianchi, il 27 giugno 2010 a Genova, in rappresentanza della FISH (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap) a una manifestazione per i diritti Secondo saggio dato alle stampe daMatteo Schianchi – storico la cui firma è spesso presente su queste pagine – dopo l’apprezzato La terza nazione del mondo. I disabili tra pregiudizio e realtà, del 2009 (Feltrinelli), ancheStoria della disabilità. Dal castigo degli dèi alla crisi del welfare (Carocci, 2012), vera e propria “cavalcata nel tempo”, basata sul fondamentale concetto che pur essendo «da sempre parte della storia dell’umanità, la disabilità non è sempre la stessa storia», sta riscuotendo consensi, oltre a far discutere e riflettere. Leggi all’articolo : clicca qui 

Pubblicato da: revellino 31 01 13 Nessun Commento »
Leggi Tutto

Coinvolgimento e distacco

Press-IN anno IV / n. 3271
Superando.it del 18-12-2012
Coinvolgimento e distacco 
di Matteo Schianchi

«Data la carenza di analisi sul mondo della disabilità – scrive Matteo Schianchi, autore di “Storia della disabilità”, rispondendo alle critiche del sociologo Claudio Roberti, da noi pubblicate – mi accontenterei di argomentazioni e analisi all’altezza di un sapere più approfondito, capace di fare emergere l’articolazione e la complessità della realtà». «E credo – aggiunge – che la storia e la sociologia non debbano “sfidarsi”, ma contribuire a produrre conoscenza»

Pubblicato da: revellino 27 12 12 Nessun Commento »
Leggi Tutto