REGISTRO ITALIANO MEDICI

In questi giorni numerosi colleghi stanno ricevendo una lettera dal “Registro Italiano Medici”, con allegato un modulo per l’aggiornamento di dati professionali. Si ritiene utile precisare che tale iniziativa non è in alcun modo autorizzata o comunque avallata dall’Ordine o da altri Enti della professione.
Da una lettura del modulo si evince infatti con certezza che si tratta di una proposta commerciale a titolo oneroso.
Si ricorda inoltre che, come già segnalato nelle precedenti comunicazioni, dopo la diffida del 7 maggio 2010 trasmessa al “Registro Italiano Medici” da parte dell’OMCeO di Torino e in considerazione del reiterarsi delle comunicazioni inviate ai medici da parte di questa società (Società “United Lda”) la FNOMCeO aveva provveduto ad inoltrare denuncia alla competente procura della Repubblica e alla Polizia Postale.
Condividi e Segnala
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Add to favorites
  • MySpace
  • PDF
  • LinkedIn
  • RSS

Lascia un Commento